Comune di Olbia

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Notizie dalla Città Io non rischio alluvione
E-mail Stampa PDF

Olbia aderisce alla campagna “Io non rischio alluvione”.

Il Comune di Olbia ha aderito alla campagna informativa nazionale “Io non rischio”, nata nel 2011 per sensibilizzare la popolazione sui rischi naturali che interessano il loro territorio, e che da ottobre 2014, in via sperimentale, tratta anche del rischio alluvione.

Nello spirito che caratterizza la campagna “Io non rischio” il volontariato di Protezione Civile, le istituzioni e il mondo della ricerca scientifica si impegnano per diffondere la cultura della prevenzione. Il Comune di Olbia, unico in Sardegna, sposa la campagna di divulgazione delle buone pratiche di protezione civile: i volontari e le volontarie illustreranno ai propri concittadini, attraverso la distribuzione di materiali informativi nelle piazze cittadine, quartieri e chiese, cosa sapere e cosa fare prima, durante e dopo un’alluvione.

Inoltre, in seguito ad un accordo con le direzioni didattiche delle scuole cittadine, i volontari e la struttura comunale prenderanno parte a una serie di incontri con gli studenti dedicati alle misure di autoprotezione, affinché la cultura di protezione civile sia acquisita anche dai più giovani.

In città i messaggi di “Io non rischio alluvione” saranno diffusi attraverso la cartellonistica, la pubblicità sugli autobus e negli esercizi commerciali, i canali social Facebook e Twitter e attraverso Flagmii, l’app del Comune di Olbia dedicata alla gestione delle allerte.

La campagna “Io non rischio Alluvione” è promossa e realizzata dal Dipartimento della Protezione Civile, da Anpas, dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia e dal Consorzio della Rete dei Laboratori Universitari di Ingegneria Sismica, in collaborazione con AIPo – Agenzia Interregionale per il fiume Po, Arpa ER – Agenzia regionale per la prevenzione e l´ambiente dell´Emilia-Romagna, Autorità di bacino del fiume Arno, Cami-Lab – Laboratorio di Cartografia Ambientale e Modellistica Idrogeologica dell’Università della Calabria, Cima – Centro internazionale in monitoraggio ambientale, Irpi – Istituto di ricerca per la Protezione idrogeologica e Ispra – Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale.

Per ulteriori informazioni visitare il sito www.iononrischio.it.

 

Ansa - Top News

Rendi la cartella cache scrivibile.

Agenzia Italia - Cronaca

Rendi la cartella cache scrivibile.

Ansa Sardegna

Rendi la cartella cache scrivibile.