Comune di Olbia

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Comunicati Stampa Approvato il progetto per le complanari

Approvato il progetto per le complanari

E-mail Stampa PDF

Comunicato Stampa

Approvato il progetto per le complanari

«Vogliamo rassicurare i nostri cittadini»

Dichiarazione del Sindaco di Olbia Settimo Nizzi

«Il Comitato di coordinamento ministeriale ha dato il nulla osta. Vogliamo rassicurare i nostri concittadini che le opere, finalmente, si realizzeranno».

Così si esprime il Sindaco di Olbia Settimo Nizzi all’uscita di una fitta riunione che si è svolta questa mattina a Cagliari in merito all’importante risultato appena conseguito, ovvero l’approvazione del progetto delle complanari del tratto di strada Olbia-Enas, chiamato Su Trabuccone, dove vivono circa 400 persone, oltre agli agricoltori ed imprenditori che lavorano nella zona.

«Ringraziamo i Ministri e gli Assessori regionali competenti, l’Ing. Cherchi del Servizio viabilità e infrastrutture di trasporto e della nuova strada ''Sassari-Olbia” e l’Anas per la sempre fattiva collaborazione. – prosegue il primo cittadino - Continueremo a lavorare in silenzio per perseguire obiettivi tanto importanti per la nostra comunità, nessuna perdita di tempo in meri annunci, ma fatti concreti, conseguiti per il bene di Olbia e dei nostri concittadini».

Nizzi aveva partecipato il 19 giugno scorso al corteo organizzato dal neonato «Comitato complanari Olbia-Sassari» e aveva affermato l’assoluta necessità, per l’approvazione del progetto, del nulla osta da parte del Comitato di coordinamento ministeriale.

Da quando è stato realizzato il lotto 8 della Olbia-Sassari, gli abitanti della zona vivono in una sorta di grande trappola. Le complanari tra Enas e Olbia, dopo i lavori per la quattro corsie, non sono state più rimesse a posto: sono in terra battuta, piene di buche e prive di cartelli e illuminazione. Inoltre il ponticello sul fiume Enas, che un tempo univa le complanari, dopo l'alluvione del 2013 non è stato più ricostruito. Il progetto appena approvato dal comitato di coordinamento ministeriale prevede di asfaltare e ricostruire il ponte. Finalmente oggi il via libera.