Comune di Olbia

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Comunicati Stampa Rimborsi alluvione 2013 ai soggetti privati. Il Sindaco Settimo Nizzi incontra le banche

Rimborsi alluvione 2013 ai soggetti privati. Il Sindaco Settimo Nizzi incontra le banche

E-mail Stampa PDF

Comunicato Stampa

Rimborsi alluvione 2013 ai soggetti privati

Il Sindaco Settimo Nizzi incontra le banche

«Nei giorni scorsi abbiamo incontrato i responsabili di Banca Intesa Sanpaolo e di Unicredit per fare il punto sulla situazione relativa ai rimborsi per i cittadini privati che hanno subito danni durante il Ciclone Cleopatra» così si esprime il Sindaco di Olbia Settimo Nizzi in merito  alle riunioni effettuate, consapevole che molti cittadini non hanno ancora ricevuto il denaro.

«Nonostante la forte sinergia tra Comune e Istituti Bancari, i tempi per il concreto trasferimento dei contributi agli aventi diritto avviene con tempistiche lunghe. Ci scusiamo con i cittadini che da tempo aspettano il dovuto, se pur parziale, ristoro per i danni subiti».

La procedura è ora a questo punto: una volta che le banche firmano il contratto di finanziamento, lo inviano al Comune che procede con un’istruttoria interna per poi dare il nulla osta al pagamento.

«Anche in queste settimane abbiamo inviato nuovi nulla osta: ci muoviamo non appena riceviamo la comunicazione dalle banche. Siamo consapevoli degli enormi disagi che i cittadini vittime della calamità stanno attraversando e continueremo a monitorare la situazione perché vengano risarciti nel minor tempo possibile, fermo restando che la celerità non deve in alcun modo andare a discapito delle procedure che devono essere svolte in modo corretto per garantire a tutti la giusta applicazione delle regole».

I rimborsi riguardano le fatture di lavori già effettuati. Nel caso in cui si dovessero effettuare nuovi lavori, una volta firmato il contratto di finanziamento, il denaro potrà essere versato direttamente alla ditta, in modo che i cittadini non debbano anticipare nulla.

Gli interventi da parte dell’Amministrazione comunale sono stati diversi nei mesi passati: i cittadini beneficiari dei contributi non potevano accedere al rimborso, nonostante lo scorso Gennaio fosse stata deliberata la tabella degli aventi diritto ed i relativi importi, perché non erano stati inseriti istituti di credito aventi sedi ad Olbia nell’elenco delle banche convenzionate tramite le quali attivare il contributo.
Il Sindaco Settimo Nizzi ha inviato una lettera al Presidente del Consiglio dei Ministri Paolo Gentiloni chiedendo un intervento urgente e, subito dopo, sono state inserite Banca UniCredit e Intesa San Paolo.

Per ulteriori informazioni, gli uffici comunali competenti ricevono il lunedì ed il mercoledì dalle 15.30 alle 18.00. Il numero telefonico è 0789/52161.