Comune di Olbia

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Comunicati Stampa Time in Jazz: due date per Olbia

Time in Jazz: due date per Olbia

E-mail Stampa PDF

Comunicato Stampa

Time in Jazz: due date per Olbia

Questa nuova edizione del Festival Time in Jazz che celebra i trent’anni di vita della manifestazione, accanto a concerti che propongono alcuni dei repertori più interessanti della scena jazzistica internazionale contemporanea, presenta nuove produzioni originali.

All’appuntamento già previsto per l’11 agosto nel Comune di Olbia, se ne aggiunge un secondo. La nostra città potrà così fruire dei veicoli promozionali e pubblicitari a diffusione nazionale ed internazionale della manifestazione, implementando l’operazione di marketing territoriale tanto cara all’amministrazione comunale.
Olbia entra nel circuito di questa importante rassegna, il cui cuore è  Berchidda, paese natale del suo direttore artistico, il trombettista e compositore Paolo Fresu, ma che coinvolge diversi Comuni del Nord Sardegna, creando un’interessante sinergia territoriale.

Venerdì 11 agosto alle ore 18, nel sito archeologico del Pozzo Sacro Sa Testa, si esibiranno Raffaele Casarano e Marco Bardoscia, per l’occasione in compagnia di Ada Montellanico.
«Questo appuntamento – afferma l’Assessore al Turismo Marco Balata – contribuisce alla valorizzazione della località  Pittulongu e rappresenta un evento di sicura attrattiva per i cittadini ed i turisti, per gli appassionati di musica e per tutti coloro che sono alla ricerca di offerte culturali qualificate come completamento della propria vacanza».


Lunedì 14 agosto alle ore 11.00 si terrà un concerto esclusivo, un progetto speciale pensato per un luogo altamente simbolico come la chiesa di San Paolo, che vedrà esibirsi il duo costituito da due illustri artisti del jazz internazionale, Tomasz Stanko e David Virelles.
«Si tratta di un evento importante che valorizza la nostra città e contribuisce alla promozione delle attrattive culturali e turistiche del centro storico di Olbia, in particolare Piazza Santa Croce e la Chiesa di San Paolo» conclude l’Assessore alla Cultura Sabrina Serra.