Venerdì 12 Marzo 2010
Stampa
Il sindaco di Olbia Gianni Giovannelli comunica che, in riferimento all'ordinanza n. 11 in cui si ordinava il divieto dell'utilizzo a fini alimentari dell'acqua nelle frazioni di Murta Maria, quartiere Baratta e Isticadeddu, si precisa che l'acqua in questione deve ritenersi non idonea per gli usi potabili e per l'incorporazione negli alimenti quando l'acqua rappresenta l'ingrediente principale (come nel caso di minestre e bevande), mentre è consentito l'utilizzo per il lavaggio di verdure, ortaggi, frutta e per l'igiene della persona e della casa. Si precisa che: a causa delle presenza di cloriti, ferro, alluminio e manganese, l'acqua, a differenza di quanto scritto nell'ordinanza n. 11, non può esser utilizzata neanche "previa prolungata bollitura". > Rettifica Ordinanza N.11