Martedì 23 Marzo 2010
Stampa


vinisole01Si proseguirà con un convegno, incentrato sui rapporti commerciali turistici tra Sardegna e Corsica, che si svolgerà nell'Auditorium del Museo Archeologico. Ad introdurre i lavori sarà il sindaco Gianni Giovannelli che precederà gli interventi di vari esperti locali e corsi. Si preannuncia molto interessante anche la seconda parte della riunione (intorno alle ore 19.00) dedicata al labirinto di Benetutti e al significato di questo simbolo, tanto suggestivo quanto importante. La trattazione dell'argomento è affidata al sindaco di Benetutti Gianni Murineddu e alla archeologa Peppina Tanda. Il convegno è organizzato in collaborazione con la Soprintendenza archeologica di Olbia e l'archeologo Rubens D'Oriano. A partire dalle 19.45, spazio ai vini e ai sapori di Benetutti; grande protagonista: l'Arvisionadu, vitigno autoctono di Sardegna abbinato ai prodotti locali. La rassegna continuerà sabato 27 e domenica 28 marzo con gli stand di Vinisole allestiti in una sala del Museo. Quest'anno l'organizzatore Giuliano Lenzini ha puntato sui produttori di Sardegna e Corsica che daranno vita ad una vetrina enologica di ottimo livello e accuratamente selezionata. Il programma della nona edizione di Vinisole è stato illustrato da Giuliano Lenzini in Municipio alla presenza del sindaco Gianni Giovannelli e dell'assessore Gian Piero Palitta. Una novità, rispetto agli anni scorsi, è Trofeo Vinisole di Ciclismo che animerà la mattinata di domenica 28 marzo.


vinisole03Si tratta di una gara riservata ai cicloamatori della Sardegna e della Corsica, prima prova del Campionato regionale di Mediofondo, categoria Master, organizzata dalla G. S. Fancello Cicli Terranova. In gara anche cinque campioni italiani. Dopo il raduno davanti al Museo, fissato per le ore 8.00, ci sarà il trasferimento in via Vittorio Veneto con la partenza prevista alle 9.00. Il percorso di 106 km complessivi si snoderà tra i vigneti di Telti, Monti e Berchidda con l'arrivo sul viale Isola Bianca di Olbia, intorno alle 12,45. Un'altra iniziativa collaterale, dal 26 marzo al 30 aprile, coinvolgerà una nutrita serie di ristoranti i cui chef proporranno menù turistici al prezzo variabile dai 25 ai 40 euro, ideati ad hoc per Vinisole. "Il successo di questa manifestazione - ha dichiarato l'organizzatore Giuliano Lenzini - oltre a confermare la vitalità del settore, rappresenta un forte richiamo turistico e un appuntamento culturale, ormai consolidato, legato alla storia, alle tradizioni e al patrimonio eno-gastronomico del territorio olbiese".